Tu sei qui

Progetti

Cerca

Anno scolastico: 2016-2017

Area di progetto: 1 - Formazione e aggiornamento

Il Centro Territoriale di Supporto ha segnalato la possibilità di partecipazione ad un percorso di formazione per la certificazione di docenti esperti di DSA.

Il percorso di e-learning, che si avvale di materiale  strutturato, video lezioni, esercitazioni, indicazioni operative, approfondimenti e video e supervisioni a distanza con tutor specializzati di AID, avrà una durata di trenta ore e sara' suddiviso in 4 Moduli.

Modulo 1: Competenze organizzative e gestionali della scuola

Modulo 2 : Competenze osservative dei docenti per la progettazione efficace del PDP

Modulo 3: Competenze metodologiche e didattiche

Modulo 4: Competenze Valutative

Per completare con successo il percorso formativo i docenti dovranno superare i test previsti al termine di ciascun modulo, entro il tempo massimo di tre mesi.

Il corso è aperto ai soli docenti delle Istituzioni Scolastiche che si iscrivono al progetto: non possono quindi  partecipare i singoli docenti di Scuole che non aderiscono al progetto. I docenti che avranno completato la formazione, con successo e nei tempi, otterranno un attestato di partecipazione.

Per ottenere il riconoscimento di "Scuola Amica della Dislessia", gli istituti scolastici devono far sì che almeno il 60% dei docenti iscritti al progetto completino il corso in maniera corretta e nei tre mesi stabiliti.

Obiettivi:
Il progetto Dislessia Amica ha l'obiettivo di ampliare le conoscenze metodologiche, didattiche, operative e organizzative necessarie per rendere la scuola realmente inclusiva per gli alunni con Disturbi Specifici di Aprrendimento.
Destinatari:
Tutti i docenti
Risultati:
Costruzione di una squadra di docenti esperti di DSA ai cui fare riferimento per la condivisione dei materiali e delle pratiche inclusive, Ampliamento della cultura dell'inclusione e del suo riconoscimento all'esterno dell'istituto
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Il percorso formativo sarà usufruibile in uno dei seguenti periodi dell'AS: Ottobre-Dicembre/ Gennaio-Marzo/Aprile-Giugno.
Orario:
flessibile

Il progetto consterà di due seminari rivolti al personale docente tenuti dal Prof. Giuseppe Mari (ordinario di Pedagogia Generale - Università Cattolica di Milano) sull'identità maschile e femminile e le ricadute in ambito didattico.

Il primo seminario si intitolerà "Identità maschio-femmina e antropologia" tratteggerà le differenze e le complementarietà tra i due sessi dalla prospettiva antropologica e il secondo "Identità maschio-femmina e didattica" tratterà le incidenze dal punto di vista pedagogico-didattico.

Obiettivi:
Sensibilizzare il personale docente alle ricadute della differenza tra i due sessi in ambito didattico
Destinatari:
Personale docente
Risultati:
potenziamento delle competenze didattiche dei docenti
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Inizio secondo quadrimestre
Orario:
Da concordare

Elaborazione dell'orario scolastico delle classi e dei docenti in carica nell'anno scolastico 2015-2016,
Il progetto prevede la realizzazione sia dell'orario del mattino che di quello del pomeriggio (per il liceo musicale)

Obiettivi:
Formulare l'orario scolastico armonizzando le esigenze didattiche ai "desiderata" dei docenti in servizio favorire un equilibrato svolgersi delle lezioni
Destinatari:
Alunni, personale docente
Risultati:
realizzazione dell'orario delle classi e dei docenti in servizio
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
luglio 2016- ottobre 2016
Orario:
extracurricolare

La Guerra Fredda ha caratterizzato la vita dell’intero pianeta lungo tutta la seconda metà del secolo scorso, eppure è quasi del tutto estranea ed ignota allo studio della storia e delle discipline sociali. Questa lacuna non consente alle giovani generazioni (a dire il vero a chiunque sia nato dopo il 1975, quindi anche ai quarantenni…) una corretta e completa comprensione delle ragioni reali di molta parte dei fenomeni che contraddistinguono l’epoca nella quale viviamo. Questo progetto mira a descrivere, nelle sue linee essenziali, lo sviluppo della storia del Pianeta, e in particolare della società occidentale, dalla fine della Seconda Guerra Mondiale agli anni ’90, al fine di porre gli studenti in condizione di maturare autonomamente una coscienza critica rispetto alle reali cause della maggior parte dei fenomeni socio-culturali che essi stessi vivono nella realtà post-moderna nella quale sono immersi. La struttura completa del progetto si sviluppa su due moduli di circa due ore ciascuno: 1. La fine della II GM e la nascita dei tre blocchi, Occidentale, Sovietico e “Paesi non allineati” – Il Muro di Berlino e la contrapposizione NATO/Patto di Varsavia – Il confronto a distanza tra le Superpotenze nel teatro globale – la guerra “non convenzionale”;Contestazione e Terrorismo di matrice ideologica; 2. La caduta dell’impero sovietico e la fine dei blocchi contrapposti - Dal Mondo bipolare al Mondo Unipolare – Dalla contrapposizione simmetrica alla lotta asimmetrica. Sul piano dei contenuti, il filo conduttore è quello dell’evoluzione del quadro geostrategico complessivo, visto nell’ottica dell’evoluzione della società Occidentale. E’ anche possibile concentrare l’attenzione su un solo tema specifico, qualora non fosse possibile per ragioni di tempo affrontare l’intero percorso. In questo caso, il tema di maggior rilievo è indubbiamente l’esame dei fattori esogeni che hanno condizionato la modificazione della nostra società e delle influenze che l’Occidente ha avuto sul resto del Mondo. La presentazione del tema è a cura del Dott. Manuel di Casoli (Docente di "RISK MANAGEMENT" presso l'Università degli studi di Verona,Master di II livello in "Internal Auditing" Facoltà di Economia e Commercio.

Obiettivi:
Formare gli alunni alla conoscenza di eventi storici che hanno determinato (e continuano a determinare) la storia contemporanea e i fenomeni culturali ad essa connessi
Destinatari:
Alunni delle classi quinte
Risultati:
Potenziamento multidisciplinare delle conoscenze storiche e sociali degli alunni
Tempo:
Curricolare
Periodo:
Inizio secondo quadrimestre
Orario:
Da destinarsi

Area di progetto: 2 - Educazione alla salute

Corso di 1h settimanale di attività fisica per il personale scolastico

 

 

Obiettivi:
migliorare le funzioni cardio-circolatorie , migliorare le funzioni respiratorie , migliorare le funzioni muscolari e articolari, combattere le limitazioni funzionali in relazione all'età
Destinatari:
personale scolastico
Risultati:
raggiungimento del benessere psico-fisico e funzionale
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
tutto l'anno scolastico
Orario:
1h settimanale oltre l'orario delle classi

Scrivi qui un breve riassunto del progetto

 

L’AIDO di Milano, al fine di sensibilizzare il mondo dei giovani sulle tematiche legate alla donazione di organi e tessuti a scopo di trapianto terapeutico, ricordando che in Italia oltre 10.000 persone sono in attesa di trapianto che per molti di loro rappresenta l’unica possibilità di vita, anche per questo anno scolastico propone agli studenti delle scuole superiori: 

- Un incontro dibattito di informazione e approfondimento, in orario scolastico  con la  presenza di un trapiantato, della durata di circa 90 minuti.

Verrà distribuito del materiale informativo  per l’approfondimento . Successivamente sarà possibile, per alcuni studenti che ne facciano richiesta, visitare il Reparto  dialisi di un Ospedale cittadino, visita preceduta dalla lezione del primario anche sulla prevenzione delle malattie renali.

Verrà distribuito del materiale informativo  per l’approfondimento . Successivamente sarà possibile visitare il Reparto  dialisi di un Ospedale cittadino, visita preceduta dalla lezione del primario anche sulla prevenzione delle malattie renali.

 

Obiettivi:
sensibilizzare gli studenti su un bisogno reale e favorire una riflessione sulla dimensione del dono di sè
Destinatari:
Studenti classi quinte
Risultati:
Introduzione al rapporto con i servizi del territorio per la conoscenza e l'affronto dei problemi legati alla salute e alla sua qualità di vita
Tempo:
Curricolare
Periodo:
Gennaio/Febbraio
Orario:
da definire

Scrivi qui un breve riassunto del progetto

 

Il progetto nasce dalla considerazione della necessità di educare gli alunni al rispetto di sé, degli altri e della differenza di genere al fine di costruire e migliorare i rapporti interpersonali ed evitare che degenerino in violenza, anche alla luce dei più recenti episodi di femminicidio che vedono coinvolti soggetti poco più che adolescenti.

E' rivolto agli alunni di otto classi terze, in moduli di due classi parallele alla volta, di indirizzo Linguistico, Sc. Sociali/Les, Musicale su indicazione dei rispettivi consigli di classe.

Sono state scelte le classi terze per l'età degli alunni e per la possibilità che offrono alcune materie del triennio (antropologia, filosofia, psicologia, diritto...) di avere una ricaduta didattica del progetto, dal momento che un docente per classe o per sezione dovrà essere scelto come referente del progetto e dei suoi feedback.

Il progetto si propone di:

Conoscere il fenomeno della violenza

Analizzare gli stereotipi che precedono, mantengono e legittimano la violenza alle donne, attraverso una comprensione critica del fenomeno non basata su false credenze e idee/pensieri veicolati dai mass-media

Riconoscere i modelli culturali che si nascondono dietro tale fenomeno

 

Il progetto sarà sviluppato tra l'ultima settimana di gennaio e la prima di marzo con la collaborazione di specialisti e psicologi del centro antiviolenza “Cerchi d'acqua”, che fa parte della rete dei Centri della Regione Lombardia (D.i.Re Onlus)

Due operatrici incontreranno gli alunni secondo il seguente schema:

1^ incontro di due ore con due classi parallele insieme; dopo 15 giorni 2^ incontro di due ore per primo feedback, dopo un'altra settimana ultimo incontro di 2 ore per secondo feedback.

Per gli alunni minorenni sarà necessaria l'autorizzazione dei genitori.

La durata del progetto è di 26 ore, di cui 24 con le classi e due ore per un incontro preliminare con i docenti referenti nella prima metà di novembre.

 

 

 

Obiettivi:
Educare al rispetto di sé, degli altri e della differenza di genere
Destinatari:
alunni delle classi terze di diversi indirizzi
Risultati:
Costruire e migliorare i rapporti interpersonali
Tempo:
Curricolare
Periodo:
Ultima settimana di gennaio-prima settimana di marzo
Orario:
Incontri di due ore dalle 10.00 alle 12.00

Tutto si consuma: il cibo, la tecnologia, le relazioni; avere subito, possedere, lasciare. Niente resta se non un uomo fragile e inadeguato a gestire le proprie pulsioni e una donna autonoma e incapace di accogliere e di curare le proprie ferite. L'amore non esiste, dicono ormai in molti. Non ci si sposa, non si fanno più figli, dicono le statistiche. Eppure una cosa resta immutata: tutti cercano senza sosta l'amore, quello autentico. Perchè uomo e donna non riescono a guardarsi negli occhi, a donarsi e appartenersi in modo totale? è ancora possibile credere all'amore? Il progetto in questione proverà a rispondere a queste e alle grandi domande di senso - che oggi bruciano nel cuore degli adolescenti - guardando la società di oggi, leggendone i dati, individuandone le potenzialità e i rischi.

Obiettivi:
Dare agli alunni degli strumenti di discernimento sulla qualità della propria vita affettiva e relazionale
Destinatari:
Alunni delle classi quarte
Risultati:
Aver fatto raggiungere al gruppo classe una maggiore libertà di giudizio sulla questione attuale e delicata dell'affettività
Tempo:
Curricolare
Periodo:
Marzo 2017
Orario:
da definire

La salute è creata e vissuta dalle persone all’interno degli ambienti  organizzativi della vita quotidiana: dove si studia, si lavora, si gioca e si ama.

The Ottawa Charter for Health Promotion, WHO 1986

Il tradizionale progetto che la scuola da anni sta portando avanti, viene sostanzialmente confermato nelle sue finalità e modalità.

In particolare si vuole favorire:

  • Maggiore consapevolezza di sè ( potenziamento delle life skills)
  • Dialogo a tutti i livelli ( con Istitutzioni, con adulti, tra pari)
  • Collaborazione nella  progettazione a lungo termine

 

Obiettivi:
Obiettivi: Promuovere e sostenere stili di vita e ambienti favorevoli alla salute Stimolare la prevenzione di fattori di rischio Costruire sinergie con Enti/ associazioni sul territorio Accrescere il coinvolgimento di tutti i soggetti coinvolti nella
Destinatari:
Tutte le classi in tutte le loro componenti
Risultati:
Incrementare la capacità di progettare per la salute fisica, psichica e sociale
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Da Ottobbre a Maggio
Orario:
Da definire

All'interno della scuola viene attivato anche quest'anno, un servizio gratuito  di accoglienza e condivisione del disagio per gli studenti.

Il servizio, proposto all'interno de nuovo protocollo  d'intesa tra la Asl di Milano e l'Universita' Cattolica, sara' a disposizione degli studenti 6 ore alla settimana, secondo un calendario da definirsi in accordo con la psicologa.

Obiettivi:
L’obiettivo è quello di costruire uno spazio di prima accoglienza e di prima valutazione dell’eventuale disagio psicologico instauratosi nel corso degli studi. Allo studente viene offerta la possibilità di confrontarsi con uno specialista sulle difficoltà, che incontra nel processo di autorealizzazione e nelle vicende relazionali, rendendo possibile una chiarificazione delle domande emerse e individuando strategie idonee ad affrontare e gestirle.
Destinatari:
Tutti gli studenti dell'istituto che ne facciano richiesta
Risultati:
Sostegno nella gestione del disaigio degli studenti
Tempo:
Curricolare
Periodo:
La disponibilita' e' relativa a due giorni distinti secondo orari e modalita' che verranno concordate con la psicologa e comunicate attraverso circolare e brevi incontrii di presentazione nelle classi prime
Orario:
Da definirsi

Si tratta di un programma di prevenzione all'uso e all'abuso di tabacco, alcol e sostanze che la nostra scuola ha già sperimentato lo scorso anno in alcune classi prime.

E' proposto dalla ASL e dalla Rete che promuove salute. Prevede un percorso di formazione dei docenti di 20 ore circa  e un lavoro nelle classi strutturato su 12 moduli. Favorisce la costruzione delle life skills e mira  a modificare le errate convinzioni che spesso i ragazzi hanno su questi temi.Tutte le informazioni di carattere scientifico e i dettagli sono disponibili su internet.

La favorevole valutazione dei docenti e degli studenti che lo scorso anno lo hanno utilizzato suggerisce alla nostra scuola di riproporre ai Consigli di classe la partecipazione al Progetto.

Obiettivi:
Prevenzione intesa come crescita della consapevolezza di sè.
Destinatari:
Consigli di classe delle prime
Risultati:
Costruzione di un contesto che favorisce la prevenzione all'uso e all'abuso di tabacco, alcol e sostanze
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Da definire
Orario:
Da definire

La nostra scuola è dotata di un dispositivo che può salvare la vita ma pochi studenti conoscono il suo valore e la sua modalità di utilizzo.

Il progetto vuole favorire la conoscenza del suo uso e promuovere la diffusione delle pratiche necessarie ad una consapevole presenza di questo prezioso strumento nel nostro istituto.

Obiettivi:
Diffondere la comprensione del protocollo d'uso di questo strumento
Destinatari:
studenti volontari di tutte le classi terze e quarte dell'istituto, docenti
Risultati:
Crescita della consapevolezza d'uso dello strumento
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
da definire
Orario:
da definire

Area di progetto: 3 - Successo formativo e innovazione

Favorire la conoscenza del mondo del lavoro in diversi ambiti in base alla specificità degli indirizzi: socio-educativo-formativo, aziendale, socio-sanitario,artistico- musicale, linguistico-culturale.

Accrescere la consapevolezza di sè e dei propri interessi, coniugare teoria e prassi in un preciso contesto, acquisire le competenze chiave europee in particolare la gestione delle proprie capacità e del tempo, imparare a imparare.

Obiettivi:
Conoscere ambiti di lavoro specifici per il proprio indirizzo e inserirsi in un’attività , Collaborare in un team di lavoro per conseguire un obiettivo , Collaborare in una progettazione , Condurre un' attività e gestire le dinamiche relazionali , Progettare un intervento in base al settore in cui si è inseriti , Analizzare il proprio operato individuando punti di forza e di debolezza , Utilizzare strategie di problem solving per ricalibrare il proprio intervento , Orientarsi in vista della scelta del ercorso universitario e lavorativo
Destinatari:
classi terze di tutti gli indirizzi, classi quarte di tutti gli indirizzi, classi seconde scienze umane
Risultati:
Sviluppo della capacità di relazionarsi e comunicare, Sapersi inserire in un'attività programmata e lavorare in team, Aumento della consapevolezza di approfondire quanto studiato per affrontare una situazione problematica , Realizzare di attività di osservazione/interazione in modo autonomo, Valutare ed analizzare i propri interessi in vista dell'orientamento lavorativo
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
differenziato per classi e indirizzi nel corso del secondo quadrimestre, durante la sospensione delle lezioni a giugno o distribuito nel corso dell'anno
Orario:
mattino e pomeriggio

Il progetto è proposto dal Dipartimento di Scienze naturali e ha lo scopo di venire incontro alle esigenze di alcuni studenti del nostro liceo che sono interessanti ad intraprendere un percorso universitario in ambito biomedico.

Soprattutto per gli studenti del LES e del Liceo musicale, che interrompono lo studio delle scienze naturali alla fine del secondo anno, si ravvisa la necessità di un supporto allo studio individuale di materie quali biologia e chimica.

Il corso non si prefigge l'obiettivo di trattare tutti gli argomenti previsti dalla programmazione di scienze; è pensato invece per sviluppare di volta in volta i temi che emergeranno a partire dai test proposti gli anni precedenti e dalla spiegazione delle risposte corrette a tali quesiti.

Ciò comporta quindi che gli studenti dovranno comunque svolgere un lavoro di approfondimento sugli argomenti affrontati durante le lezioni e di studio autonomo sui temi che il corso non riuscirà a trattare.

Obiettivi:
Fornire agli studenti un supporto didattico per la preparazione dei test di ingresso alle facoltà biomediche.
Destinatari:
Studenti delle classi quarte e quinte di tutti gli indirizzi.
Risultati:
Si auspica che con il supporto dei docenti, gli studenti riescano ad affrontare lo studio degli argomenti di biologia e chimica previsti per la preparazione ai test di ingresso con una maggiore consapevolezza e basi più solide.
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
gennaio-maggio
Orario:
lunedì 14.30-16-30

Nell'ottica dell'acquisizione di una cultura che realizzi il nesso tra tradizione umanistica e conoscenze scientifiche, il progetto prevede l'approfondimento di alcuni temi trattati nell'ambito della programmazione curricolare attraverso esperienze di laboratorio. Considerando che ad oggi tali attività sono limitate da oggettive difficoltà organizzative e logistiche, il progetto si pone copme obiettivo quello di facilitare il lavoro dei singoli insegnanti fornendo un supporto sia di tipo contenutistico che pratico.

Obiettivi:
Potenziamento delle conoscenze scientifiche degli studenti attraverso la sperimentazione in laboratorio.
Destinatari:
Studenti delle classi prime, seconde, terze e quarte.
Risultati:
Acquisizione della capacità di applicare il metodo scientifico nello svolgimento di semplici attività laboratoriali.
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
I e II quadrimestre
Orario:
In relazione alle esigenze orarie delle classi e dei docenti

Sebbene sia comune leggere sui quotidiani articoli che trattano di analisi del DNA in campo forense o della coltivazione di piante geneticamente modificate, le conoscenze che permettono di capire appieno le potenzialità, ed eventualmente anche i rischi, delle tecnologie sfruttate in questi ambiti non sono diffuse nell'opinione pubblica.

Il progetto vuole in parte colmare queste lacune nei nostri studenti organizzando seminari e laboratori in cui i ragazzi possano approfondire la conoscenza di alcune tecniche utilizzate in ingegneria genetica e biologia molecolare, sperimentando loro stessi le attività correlate.

Obiettivi:
Potenziamento delle conoscenze scientifiche., Applicazione delle conoscenze alle attività laboratoriali., Sviluppo delle competenze di cittadinanza per quel che riguarda la comprensione e quindi la capacità di valutazione delle informazioni fornite dai mass media.
Destinatari:
Studenti delle classi quinte del Liceo linguistico e del Liceo delle Scienze Umane.
Risultati:
Conoscenza teorica di alcune tecnologie utilizzate in biologia molecolare ed ingegneria genetica., Acquisizione di una maggiore competenza laboratoriale., Conoscenza delle tematiche affrontate in studi universitari legati alle biotecnologie.
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
I e II quadrimestre
Orario:
In relazione alle esigenze orarie delle classi e dei docenti

Scrittura giornalistica

Gli studenti esamineranno ed elaboreranno un buon numero di testi provenienti da giornali cartacei, online, agenzie di stampa, uffici stampa, servizi radiofonici e televisivi, scoprendo le differenze, formali e sostanziali, di messaggi veicolati attraverso diversi media: il linguaggio specifico, lo stile, gli elementi che possono modificare la percezione da parte di lettori o ascoltatori del contenuto informativo.

Attraverso la comparazione e la comprensione di questi meccanismi, ed altri legati al valore delle notizie, i ragazzi si eserciteranno a scrivere articoli di cronaca, politica, economia e cultura con un taglio specifico a seconda dell'obiettivo comunicativo.

Dopo un certo numero di esercitazioni di scrittura si attiverà una redazione che riprodurrà le dinamiche dei giornali: a partire dalla riunione, con la discussione sui temi da affrontare e il confronto sulla rilevanza delle notizie, fino all'assegnazione dei pezzi.

Metodologia

L'approccio didattico del docente si ispira all'insegnamento linguistico comunicativo, legato al campo della pragmatica e della filosofia degli atti linguistici. Per questo è particolarmente indicata l'attività di laboratorio che si basa quasi esclusivamente su attività pratiche condivise.

Grazie al lavoro di gruppo, attraverso lo scambio continuo di idee e opinioni, si valorizzano le competenze specifiche e individuali degli studenti. La condivisione diventa così il motore per l'apprendimento: il bagaglio culturale, le abilità dei singoli contribuiscono in modo determinante alla didattica e arricchiscono l'esperienza del gruppo.

Il docente ha una certificazione Ditals dell'Università per stranieri di Siena e un'esperienza di insegnamento sia della lingua italiana sia di quella inglese a studenti di scuola secondaria e universitari. Il suo approccio didattico non è direttivo e c'è grande attenzione ai bisogni di ogni persona. Grammatica e sintassi migliorano così sempre in modo induttivo, nel contesto linguistico, grazie all'analisi di testi autentici. Si sviluppano quindi nozioni e competenze spendibili in situazioni diverse, utili a interpretare la realtà contemporanea italiana e internazionale attraverso la lettura critica delle notizie e grazie alla realizzazione di testi giornalistici chiari e coerenti.

Etica

I principi ai quali il docente si ispira per lo svolgimento dei laboratori di scrittura si basano sulla Costituzione italiana, in particolare l'articolo 21: l'eguale diritto dei cittadini a manifestare il proprio pensiero senza autorizzazioni o censure è la base per successive leggi, regole deontologiche, e cardine della professione giornalistica.La Costituzione garantisce la libertà di informazione e di critica nel rispetto della persona. Il rifiuto di ogni forma di discriminazione, le pari opportunità, l'accesso libero al sapere sono principi condivisi dal docente e rispecchiano lo spirito educativo del liceo Carlo Tenca di Milano.

Il docente si batte per i valori universali dell'uomo: pace, democrazia, diritti umani, progresso sociale e libertà di informazione nel rispetto delle norme di legge che tutelano i cittadini e obbligano i professionisti della comunicazione iscritti all'Ordine nazionale dei giornalisti alla narrazione dei fatti nella loro verità sostanziale. Lo stesso senso di legalità, di progresso umano basato sulla rivendicazione di diritti e sull'osservanza di doveri, è tra i fondamenti del liceo Tenca. Obiettivo dei laboratori di scrittura giornalistica è quindi favorire la consapevolezza culturale e la coscienza civile degli studenti per stimolare la loro partecipazione attiva alla società.

 

Obiettivi:
Migliorare le capacità di lettura, comprensione critica e scrittura di avvenimenti d'attualità con l'ausilio di professionisti del settore., Favorire la consapevolezza culturale e la coscienza civile degli studenti per stimolare la loro partecipazione attiva alla società
Destinatari:
Studenti del biennio e del triennio: 15/20 per ogni laboratorio (previsti: 1 o 2 laboratori a seconda del numero delle richieste da parte degli studenti)
Risultati:
Conoscenza dei criteri di notiziabilità (novità, vicinanza, "dimensione", utilità sociale...), Interpretazione e narrazione della realtà attraverso la scrittura giornalistica (riconoscimento delle differenze tra linguaggio di uso comune e linguaggio giornalistico), Comprensione delle dinamiche legate alla titolazione, alla periodicità e al pubblico a cui si rivolge una testata giornalistica., Redazione di testi giornalistici dotati di completezza informativa, chiarezza espositiva e corretta comunicazione.
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
per ogni laboratorio: 10 incontri tra Novembre / Marzo
Orario:
15-18 un incontro alla settimana

Nella fase conclusiva degli studi liceali matura negli studenti la necessità di indagare il mondo circostante e di dotarsi di strumenti di comprensione della storia presente alla luce degli avvenimenti del passato. La conoscenza degli avvenimenti storici degli ultimi 100 anni e la possibilità di avvalersi di strumenti come il cinema e i materiali di archivio in un'ottica laboratoriale o di analisi di casi strutturati, per suscitare lo scambio di idee e il confronto, possono costituire un valido aiuto per l'esercizio dei diritti di cittadinanza.

Obiettivi:
Approfondire la conoscenza della storia del '900, Utilizzare gli strumenti di indagine delle diverse discipline, Analizzare e selezionare le fonti, Inserire l'esperienza storica locale e nazionale in un contesto più ampio europeo e globale., Maggiore esposizione degli studenti alla lingua straniera Inglese mediante film e altro materiale documentario
Destinatari:
Studenti delle classi quinte di tutti gli indirizzi
Risultati:
Acquisire la consapevolezza della identità propria e degli Altri, Mettere in relazione il presente con la storia passata, Riconoscere la complessità degli eventi scomponendone i vari aspetti
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Ottobre-Maggio
Orario:
14,30 -16,30

Realizzare un catalogo di schede, ognuna riguardante singoli esperimenti realizzabili in laboratorio o in classe. In ogni scheda sarà riportata l’apparecchiatura necessaria, lo scopo e la procedura da seguire per realizzare le singole esperienze. Presentazione delle esperienze ai colleghi del dipartimento e alle loro classi

Obiettivi:
Realizzare un catalogo di schede, ognuna riguardante un esperimento realizzabile in laboratorio o in classe, Realizzare esperimenti di fisica con tutte le classi del triennio dell'Istituto
Destinatari:
docenti di Fisica e studenti del triennio dell'Istituto
Risultati:
 Utilizzo del laboratorio di fisica da parte di tutti i docenti di fisica e dalle loro classi
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
tutto l'anno scolastico
Orario:
In relazione alle esigenze orarie delle classi e dei docenti

Il progetto nasce dalla necessità, esplicitata dal Collegio Docenti di far conoscere, agli studenti delle classi terze delle scuole medie di Milano e Provincia e ai loro genitori i corsi di studio del Liceo " C. Tenca” e tutte le attività del Pof . Il Progetto orientamento ha dunque il compito di presentare, attraverso varie attività dentro e fuori dall'istituto ,il progetto formativo del Liceo e i curricula di tutti gli indirizzi, prospettando tutte le peculiarità proposte e tutti i progetti a sostegno del successo scolastico. Inoltre si propone di effetuare un' azione di riorientamento per gli studenti interni in difficoltà durante il percorso intrapreso e l'accoglienza e il supporto di studenti di altri istituti che vogliono cambiare percorso scolastico.

Obiettivi:
Informare docenti, genitori e studenti della scuola media sui corsi di studi offerti dalla nostra scuola, Offrire agli studenti un aiuto ad orientarsi per meglio comprendere quali sono i loro interessi e le loro attitudini, Indicare le attività scolastiche ed extrascolastiche che caratterizzano il nostro istituto, Favorire una migliore integrazione, migliorare il collegamento fra scuola media e superiore, Supportare l’attività dei Consigli di Classe nell’azione di riorientamento degli studenti interni che desiderano rivedere il loro iter scolastico, Promuovere condizioni favorevoli al pieno sviluppo delle potenzialità educative e all’integrazione di tutti gli alunni, anche attraverso una personalizzazione del curricolo, Prevenire e contrastare la dispersione scolastica potenziando la capacità di scelta degli alunni e delle famiglie
Destinatari:
Studenti delle classi terze della scuole medie di Milano e Provincia, Genitori e docenti degli studenti di terza media di Milano e Provincia, Studenti da riorientare provenienti da altri indirizzi di studio e studenti dell’Istituto che vogliono rivedere il proprio iter scolastico
Risultati:
Studenti con una maggiore conoscenza circa le offerte di studi delle scuole superiori, Scelta più consapevole e responsabile del percorso di studi da affrontare dopo le scuole medie, Possibilità di modificare il proprio percorso scolastico in itinere senza particolari difficoltà e con un atteggiamento sereno
Tempo:
Curricolare
Periodo:
Settembre 2016-Giugno 2017
Orario:
Mattina e pomeriggio

Il progetto nasce dalla necessità esplicitata dal Collegio Docenti di far conoscere agli studenti delle classi quarte e quinte i corsi di studi universitari, Il progetto ha le seguenti finalità: informare gli studenti delle classi quarte e quinte sulle varie iniziative delle università di Milano e Provincia; promuovere incontri con docenti universitari ed esperti del mondo del lavoro. 

 

Obiettivi:
Promuovere la presa di coscienza delle caratteristiche dei corsi di studio universitari e i percorsi del mondo del lavoro, Offrire agli studenti un aiuto ad orientarsi per meglio comprendere quali siano i loro interessi e le loro attitudini, Sviluppare le capacità di progettazione in rapporto allo studio e all’organizzazione individuale del lavoro, Aiutare gli studenti nella scelta della facoltà universitaria e ampliare le possibilità di scelta lavorativa, Favorire la scelta consapevole da da parte dell’alunno di possibili percorsi per la prosecuzione degli studi
Destinatari:
Studenti delle classi quarte e quinte
Risultati:
Studenti con una maggiore conoscenza delle attività accademiche delle Università di Milano e Provincia, Scelta più consapevole per gli studenti del proseguimento del loro percorso scolastico o lavorativo
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
da ottobre 2016 a giugno 2017
Orario:
mattina e pomeriggio

Gli alunni di quinta L che si offriranno volontari si incontreranno un pomeriggio con gli alunni di 4L. La classe sarò divisa in piccoli gruppi, tavolini attorno ai quali dovrebbe svolgersi una conversazione tra pari, sul tema dei libri preferiti. In particolare gli alunni di quinta presenteranno i libri di autori francesi contemporanei che hanno letto ed analizzato durante l'estate, soggetto di "exposés" durante le ore di conversazione.

Il momento dovrebbe avere l'andamento di una conversazione informale, pur se sempre guidata dalle docenti. Verrà allestito un banco su cui saranno posti i libri, in modo che gli alunni possano sfogliarli e osservarli con calma.

Al termine del momento offrirei un the con madeleines, aiutata da alunni più piccoli, momento di ristoro "letterario", con lettura di brani significativi da parte degli alunni.

Durante lo stage in Francia proporrò agli alunni di quarta L di andare insieme in una libreria, e vorrei che ognuno di loro tornasse dallo stage con un libro come "souvenir"

 

Obiettivi:
motivare gli alunni alla lettura in francese, ma non solo, stimolare gli alunni a recarsi nelle librerie e scegliere le loro letture, far si che gli alunni di quarta L durante lo stage visitino le librerie di Tours e tornino dallo stage in Francia con uno o due libri , stimolare gli alunni a capire cosa amano leggere, favorendo la nascita o losviluppo di un proprio guidizio critico
Destinatari:
Alunni 4 e 5 L
Risultati:
scelta autonoma degli alunni di un testo di autore contemporaneo francese e sviluppare, seppur in maniera embrionale, un proprio gusto letterario
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
dicemre o gennaio
Orario:
un pomeriggio o due dalle 14 alle 16 circa

Scrivi qui un breve riassunto del progetto

1) Uscita didattica  Parco delle Cave (Cascina Linterno).Gli alunni avranno anche la possibilità di avere spiegazioni sull'allevamento organizzato delle api, presente in Cascina.

2) Incontro di Laboratorio/animazione teatrale. Lavoro guoidato da esperti, ex allievi del laboratorio teatrale del Liceo Tenca.

Obiettivi:
Favorire la conoscenza e la socializzazione tra pari in un contesto meno vincolato alle regole scolastiche.
Destinatari:
Parco delle Cave: 1'A, 1'C, 1'D, 1'E, 1'F, 1'G, 1'H, 1'L, 1'M, 1'N. Laboratorio teatrale: 1'C, 1'D, 1'H
Risultati:
Coesione all'interno di ogni singola classe
Tempo:
Curricolare
Periodo:
Mese di Ottobre
Orario:
Parco delle Cave: in mattinata: h 8.00 - h 14.00, in giorni diversi. Teatro: 2 ore per classe, in aula.

Il progetto propone la lettura in classe del quotidiano cartaceo (Corriere della Sera, Il Giorno, IlSole 24 ore La Gazzetta dello Sport), un giorno alla settimana su richiesta del docente interessato ed eventualmente la lettura sul Web del quotidiano la Repubblica, per abituare i giovani adutilizzare il quotidiano, a confrontare le varie testate giornalistiche e ad avvicinarsi al linguaggio e alla struttura dell’articolo giornalistico.

Obiettivi:
Avviare gli studenti al mondo della carta stampata, Sviluppare le capacita’ critiche e il dibattito verso la realta’ circostante, Aggiornarsi e partecipare in modo consapevole alla vita sociale, Sviluppare la creativita’, la curiosita’ e la coscienza civile degli studenti, Abituare all’uso dinamico della lingua scritta , quindi come propedeutica alle modalita’ di scrittura richieste all’Esame di Stato, Sviluppare la capacita’ di sintesi e l’analisi delle informazioni, Arricchire il proprio vocabolario personale avvicinandosi ad un diverso linguaggio verbale, Sostenere l’insegnamento di piu’ discipline, quindi come spunto per percorsi didattici comuni
Destinatari:
tutte le classi dell’istituto che lo richiedono
Risultati:
avvicinare gli studenti alla carta stampata con consapevolezza e criticita’, avviare alle modalita’ di scrittura richieste dall’Esame di Stato
Tempo:
Curricolare
Periodo:
Da novembre a maggio
Orario:
nei giorni di martedì, mercoledì, giovedì, venerdì

Partecipazione al convegno SCIENZAFIRENZE (per maggiori informazioni ci si può collegare al sito http://www.diessefirenze.org), riconosciuto dal Ministero come attività di promozione delle eccellenze.
Lavoro previsto:
1. realizzazione di una esperienza di laboratorio originale con 5 studenti di 3H (presentazione e spiegazione del lavoro ai ragazzi e realizzazione dell'esperienza di laboratorio)
2. guidare la ricerca di materiali storici (testi,...) connessi all'esperienza svolta
3. stesura della relazione che descrive il lavoro svolto
4. presentazione del lavoro svolto, da parte degli studenti, durante il convegno a Firenze
5. presentazione del lavoro svolto nelle altre classi interessate della scuola

Negli ultimi sei anni tutti i ragazzi che hanno partecipato hanno ricevuto riconoscimenti (quali menzioni d'onore, premi in danaro, inserimento nell'albo delle eccellenze del Ministero).

Obiettivi:
valorizzazione delle eccellenze nell'ambito scientifico
Destinatari:
studenti classe 3H e (successivamente) studenti della scuola
Risultati:
utilizzo del laboratorio di fisica valorizzazione delle eccellenze
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
novembre 2016 - aprile 2017
Orario:
al termine delle lezioni in orari da stabilire in base alle esigenze dell'esperimento

La proposta è rivolta agli studenti della scuola che hanno l'esigenza di recuperare argomenti specifici di Tedesco, in vista di un compito in classe, interrogazione o altro. Tale iniziativa si articola nella seguente
modalità: Giovedì dalle 14.30 alle 15.30. Occorre iscriversi, almeno un giorno prima, presso la segreteria didattica in un apposito registro, indicando nome, classe e argomento da
riprendere. Il numero massimo dei partecipanti è di 4 ogni mezz'ora (si possono prenotare blocchi di mezz'ora alla volta). Se non si raggiunge almeno il numero di 3 studenti non si attiva per quel giorno lo sportello.

Obiettivi:
Recupero lacune
Destinatari:
Studenti delle sezioni H e I (Tedesco)
Risultati:
Saranno definibili a fine anno scolastico
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
novembre-marzo
Orario:
giovedì 14,30-15.30

La proposta è rivolta agli studenti della scuola che hanno l'esigenza di recuperare argomenti specifici di Matematica e Fisica, in vista di un compito in classe, interrogazione o altro. Tale iniziativa si articola nella seguente
modalità: Lunedì, Martedì e venerdì dalle 14,05 alle 15,05 singolarmente o in gruppi. Occorre iscriversi, almeno un giorno prima, presso la segreteria didattica in un apposito registro, indicando nome, classe e argomento da
riprendere. Il numero massimo dei partecipanti è di 4 ogni mezz'ora (si possono prenotare blocchi di mezz'ora alla volta). Se non si raggiunge almeno il numero di 3 studenti non si attiva per quel giorno lo sportello. Il Dipartimento
di Matemantica e Fisica ritiene che sia più utile un recupero mirato, richiesto dagli studenti stessi, durante tutto l'anno piuttosto che un recupero obbligatorio di poche ore concentrate a febbraio. IL NUMERO DI ORE SVOLTE
DIPENDE DAL NUMERO DI RAGAZZI CHE INTENDERANNO USUFRUIRE DEL SERVIZIO.

Obiettivi:
Recuperare in modo tempestivo parte delle lacune in Matematica e Fisica
Destinatari:
Studenti di classi diverse
Risultati:
La valutazione di tale iniziativa si avrà alla fine dell'anno scolastico
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
da Ottobre 2016 a Maggio 2017
Orario:
lunedì, martedì e venerdì dalle 14.05 alle 15,05

Il progetto si propone come obiettivo quello di offrire un servizio di recupero metodologico didattico delle lingue straniere con anche l’ausilio di studenti volontari individuati dai propri docenti di Lingue dei vari Licei. Si tratta di sportelli di recupero delle Lingue indirizzati agli studenti che necessitano di ripasso e chiarimenti. Gli sportelli saranno tenuti da studenti del triennio coadiuvati da uno/due docenti in uno o due pomeriggi a settimana dalle ore 14.30 alle ore 15.30 a partire da novembre a maggio. Ogni studente avrà quindi un suo coetaneo e/o un docente a disposizione per tutta l'ora.  Il numero degli studenti tutor e dei docenti coinvolti in ogni ora di sportello dipenderà dal numero di iscritti allo sportello. Le iscrizioni dovranno essere pertanto fatte entro il venerdì della settimana precedente l'ora di sportello, con l'indicazione dell'argomento da trattare.

Gli studenti tutor saranno individuati dai docenti di lingue ma la loro partecipazione sarà facoltativa.

L’intervento degli studenti per un numero minimo di 10 ore e di partecipazione attiva  potrà dare accesso a credito formativo.

Obiettivi:
Prevenire l'insuccesso scolastico
Destinatari:
Studenti biennio e triennio
Risultati:
Superamento difficoltà di apprendimento delle lingue straniere
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
novembre - maggio
Orario:
14.30 - 15.30

Il progetto SportivamenteInsieme è realizzato già da sei anni dall’Associazione di volontariato “Il Gabbiano –Noi come gli altri”, insieme alla rete di realtà del sociale (scuole, ass. sportive, centri educativi disabili) del Polo Ovest Disabilità (zona 6/7 di Milano). Il progetto si propone l’integrazione fra il mondo dei giovani e quello della disabilità attraverso lo sport. 

Obiettivi:
favorire l’incontro tra adolescenti e persone con disabilità,, creare nuove relazioni, promuovere momenti di “integrazione e coesione sociale, ridurre i fenomeni di disgregazione, contribuire ad abbattere la barriera normalità/disabilità, creando, attraverso lo sport, un modello ripetibile di avvicinamento tra persone diverse, sviluppare la capacità individuale a impegnarsi gli uni verso gli altri;, maturare il senso civico, la sensibilità verso il prossimo come parte integrante del proprio io, la consapevolezza, l’accoglienza e la condivisione dei diritti e delle esigenze dell’altro
Destinatari:
Classe 1^C
Risultati:
Muovere gli studenti all'attività di volontariato per sensibilizzare gli studenti, ma anche le famiglie e gli operatori coinvolti (insegnanti, allenatori, educatori, ecc.) e creare concrete opportunità di integrazione sociale. , Avvicinarli in maniera diretta alle tematiche studiate nel percorso scolastico , Avvicinarli alla legalità , Acquisire della responsabilità sociale e morale, compresa la fiducia in sè e negli altri, allo scopo di favorire una maggiore comprensione reciproca , Consolidare lo spirito di solidarietà e costruire valori che tengano pienamente conto della pluralità dei punti di vista all’interno di una società
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Secondo quadrimestre
Orario:
In alcune ore di lettere e in alcune ore di ed.fisica

Area di progetto: 4 - Attività artistiche espressive e musicali

Questo progetto è finalizzato sia a promuovere le eccellenze, attraverso la partecipazione degli studenti a concorsi musicali, sia a motivarli con uscite musicali, anche in forma di "workshop". Queste esecuzioni esterne all'Istituto, saranno gestite in maniera flessibile, attraverso collaborazioni con enti esterni ( es. progetti di rete di scuole) e associazioni culturali. Gli studenti saranno preparati nel corso delle lezioni curricolari, ma alcune prove protranno essere programmate sia in orario extrascolastico, che in sedi scolastiche diverse dall'Istituto.

Obiettivi:
Valorizzare e motivare gli studenti meritevoli, Sviluppare la capacità di affrontare situazioni di carattere competitivo, Aprire le attività del liceo musicale al territorio
Destinatari:
Studenti e docenti del liceo musicale
Risultati:
Migliorare le capacità esecutive ed interpretative, Aumentare la presenza del liceo musicale in diversi ambiti musicali.
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
tutto l'anno
Orario:
curricolare ed extracurricolare

Partecipazione ad un Concorso Musicale destinato alle Scuole Superiori per gli alunni della IV O. Ad esso si potrebbe aggiungere un giorno di uscita a scopo culturale. 

Obiettivi:
Mettersi alla prova con altre realtà musicali
Destinatari:
IV O
Risultati:
Saper affrontare una competizione musicale
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
FEBBRAIO-MAGGIO
Orario:
3 giorni

Corso di teatro finalizzato alla sviluppo di capacità espressive e alla conoscenza del proprio corpo, attraverso il "gioco teatrale" e alla rappresentazione di uno spettacolo di fine corso.

 

Obiettivi:
Sviluppare una maggiore fiducia in sé , Migliorare la capacità di relazionarsi con i compagni, Stimolare l'immaginazione e la creatività, Portare alla luce ed esplorare le qualità sensibili dell'individuo e del gruppo
Destinatari:
Studenti di classi diverse
Risultati:
Realizzazione di uno spettacolo teatrale
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
novembre-maggio
Orario:
lunedì 15.05-17.30

Questo progetto è finalizzato a promuovere il "dialogo" e il confronto fra strumenti acustici e strumenti elettronici. Partendo da brani del repertorio elettroacustico di compositori delle avanguardie passate, gli allievi vengono incentivati ad esplorare il repertorio contemporaneo, le "tecniche estese" in uso nella prassi esecutiva del secondo '900 degli strumenti acustici studiati, il loro rapporto nella dimesione suono/segno e le modulazioni del suono in tempo reale. Si cercherà di coinvolgere almeno un musicista esterno in grado di presentare una interessante ed efficace panoramica dello "stato dell'arte" in campo strumentale ed elettroacustico.

Obiettivi:
Esecuzione e produzione di brani acusmatici e strumentali con live electronics.
Destinatari:
Allievi e docenti del liceo musicale
Risultati:
Partecipazione degli allievi a momenti di esecuzione ed ascolto all'interno e all'esterno dell'Istituto.
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
In occasione di saggi all'interno e all'esterno dell'Istituto.
Orario:
Gli orari dei medesimi

Riprenderemo la struttura già attivata due anni fa: integrazione di letture in francese, in italiano, brani di musica offerti dagli alunni del liceo musicale, riproduzioni di video e di quadri, eventuali altre brevi performance (ad es. di canto). Il tutto per mostrare che l'arte è una, nella sue diverse forme, e favorire l'incontro degli alunni con il bello. 

Alla fine dell'attività offriremo a tutti gli spettatori le famose Madeleines accompagnate dal thé e dalla lettura del celebre brano di  Proust,

Per ora stiamolavorando su due ipotesi: ripresa in toto della matinée Proust (da cui il titolo del progetto) o una lettura delle lettere di Vang Gogh al fratello Theo, perchè lo scorso anno durante le ore di conversazione francese è emerso un forte interesse degli alunni per l'arte, in particolare per questo autore.

Gli alunni partecipanti saranno soprattutto quelli delle classi del triennio linguistico, ma anche gli alunni francofoni dell'istituto, gli alunni che seguono il corso di teatro in italiano o comunque alunni interessati ad breve un perscrso espressivo. Cercheremo di valorizzare, come lo scorso anno, i talenti del liceo musicale per gli intermezzi musicali/l'accompagnamento. Non si tratterà di recitazione vera e propria ma essenzialmente di letture. Si prevede per gli alunni  un impegno pomeridiano breve, uno o due pomeriggi, più una mattinata di prove.

Obiettivi:
Motivare gli alunni allo studio dell'autore e della letteratura nonché della lingua francese, approfondire l'argomento, Favorire la coesione eil lavoro in team della classe insieme all'insegnante, lavorando per un progetto comune
Destinatari:
Alunni classi del triennio linguistico più altri alunni dell'istituto
Risultati:
Motivazione allo studio della lingua e alla sua applicazione in contesti non tipicamente scolastici, miglioramento competenze espressive, migliore comprensione di periodi artistico-letterari
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
da ottobre a marzo
Orario:
Alcuni pomeriggi dalle 14 alle 14 piu due mattine (prova e spettacolo) o eventualmente uno spettacolo serale se gli alunni volessero far partecipare i genitori

In un mondo a distanze sempre più accorciate grazie alla connessione costante, la conoscenza delle lingue straniere si rivela sempre più importante per la crescita sia personale che professionale, anche in vista della ricerca di un lavoro o dell'ammissione ad alcune facoltà universitarie.

La Storia dell'Arte si presta a impiegare in modo coinvolgente e appassionante il metodo CLIL, che favorisce l'apprendimento della lingua straniera attraverso i contenuti di un'altra disciplina.

La prof Arpiani si propone per sviluppare alcuni moduli tematici artistici in lingua inglese, nelle classi del triennio, dove si rivelasse necessario identificare una materia da svolgere in lingua straniera, in mancanza di un docente del consiglio di classe di DNL in possesso di certificazioni.

Obiettivi:
Il progetto si propone di potenziare la conoscenza linguistica attraverso materie non linguistiche, secondo le indicazioni ministeriali, presentando il lavoro di team tra insegnanti anche come modello cui ispirarsi. L’apprendimento della lingua straniera
Destinatari:
Studenti delle classi del triennio di tutte le sezioni, ove necessario
Risultati:
Lezioni laboratoriali e/o multimediali modulari, replicabili di classe in classe.
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Da ottobre a maggio
Orario:
Al mattino, in compresenza e/o in sostituzione di docenti temporaneamente assenti (attività da pianificare con i singoli consigli di classe).

L'Inferno di Dante e il Giudizio Universale di Giotto; la guerra civile spagnola e Guernica; il Romanticismo inglese e le pennellate visionarie di William Turner.

Pensare e vedere a più voci, per sviluppare il senso critico, l'analisi consapevole e il team work: le docenti Arpiani e Canu, di Storia dell'Arte, si propongono per sviluppare dei moduli didattici-tematici insieme a docenti di altre materie, per approfondire un argomento e vederlo secondo diversi punti di vista.

L'arte può accompagnare il lavoro di materie come Storia, Italiano, Lingue straniere, Storia della Musica, Scienze ecc.

Le docenti Arpiani e Canu potrebbero svolgere il progetto in compresenza, nelle ore di potenziamento.

Obiettivi:
Il progetto si propone gli obiettivi trasversali di potenziare le capacità critico-analitiche, il lavoro di gruppo e l'interdisciplinarietà, fondamentali per la crescita personale e intellettuale di ogni studente.
Destinatari:
Studenti di tutte le classi del biennio.
Risultati:
Lezioni laboratoriali modulari, replicabili di classe in classe.
Tempo:
Curricolare
Periodo:
Da ottobre a maggio
Orario:
Al mattino, in compresenza con i docenti che ne facciano richiesta

Milano capitale dell'Impero romano, il modello romanico di Sant'Ambrogio, lo spettacolo del Duomo, i tesori rinascimentali o il Museo del Novecento: Milano ospita monumenti e opere che attirano appassionati e turisti da tutto il mondo, spesso non adeguatamente conosciuti e apprezzati dagli stessi milanesi.

Nell'ottica di sperimentare strumenti didattici sempre più efficaci che stimolino responsabilmente gli studenti, per realizzare un didattica inclusiva e appassionare gli allievi coinvolgendoli attivamente nel percorso di apprendimento, il Dipartimento di Storia dell'Arte propone il progetto Cicerone a Milano.

Si tratta di un progetto che vuole far riflettere gli studenti sulla ricchezza del nostro territorio d'appartenenza e sulla metodologia adeguata da impiegare per raccontare le opere d'arte, scegliendo consapevolmente quali informazioni veicolare e quale linguaggio utilizzare in base al target di riferimento.

Il progetto è strutturato in tre fasi: una prima, in classe, in compresenza con la docente di storia dell'arte, per illustrare il ruolo della guida turistica e il giusto approccio alla sua professionalità; una seconda, in classe e come compito a casa, per imparare a selezionare le informazioni rilevanti di un monumento/opera d'arte tra tutte quelle disponibili (online o cartacee), seguita da una fase laboratoriale; una terza, in uscita didattica, in cui gli stessi studenti, suddivisi per gruppi, saranno chiamati a fare da guida ai loro compagni di classe.

Alcune parti potrebbero essere anche affrontate in lingua inglese, secondo la metodologia CLIL.

La docente Arpiani potrebbe svolgere il progetto nella prima fase in compresenza, nelle ore di potenziamento, poi accompagnando gli studenti in uscita didattica.

Obiettivi:
Il progetto si propone gli obiettivi trasversali di insegnare l'importanza del team work, di potenziare la capacità critico-selettiva e quella espressiva. Sviluppare l'attitudine a organizzare le conoscenze. Non ultimo, l'approfondimento della storia del
Destinatari:
Progetto pilota: 4E, 4C e 4M. (A seguire eventualmente studenti del triennio delle altre sezioni).
Risultati:
Realizzazione di tracce per realizzare i percorsi di guide turistiche a Milano, documentate da piccoli video realizzati dagli stessi studenti.
Tempo:
Curricolare
Periodo:
Da ottobre a maggio
Orario:
Al mattino, nella prima fase con un'ora in compresenza, poi per l'uscita didattica, da pianificare nei singoli consigli di classe

Progetto cultura: partecipazione ad eventi culturali, teatrali, musicali e concorsi letterari

Vedi PTOF, P4.1

Obiettivi:
Vedi PTOF P4.1
Destinatari:
Tutte le componenti della scuola
Risultati:
Maggiore consapevolezza dell'opera artistica, Partecipazione di una significativa percentuale dei nostri studenti ad iniziative culturali. Progetti accessibili a tutti gli studenti dell’Istituto / Progetti di classe
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Da Settembre 2016 a Giugno 2017
Orario:
Curricolare ed extracurricolare

Organizzazione e  realizzazione di saggi di classe per i diversi insegnamenti strumentali impartiti nel Liceo Musicale, alla fine dell'anno scolastico e in periodi intermedi ( fine del primo quadrimestre;  febbraio/ aprile ) per sviluppare la capacità degli studenti di suonare in pubblico, secondo quanto previsto dagli OSA di ESECUZIONE e INTERPRETAZIONE , verificare il grado di competenza esecutivo-interpretativa raggiunto, favorire momenti di comunicazione con le famiglie e il territorio. 

Obiettivi:
Favorire la progressiva acquisizione da parte degli studenti della capacità di suonare con scioltezza in pubblico, Creare concrete situazioni per la valutazione delle competenze musicali, esecutive e interpretative, acquisite, Favorire. Omenti di comunicazione della scuola con le famiglie e il territorio
Destinatari:
Tutti gli studenti di strumento del Liceo Musicale
Risultati:
Organizzazione e realizzazione di almeno un saggio per ogni classe di strumento musicale
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Saggi finali ( tutti gli strumenti: maggio- giugno). Saggi intermedi ( per alcuni strumenti: primo periodo: dicembre; secondo periodo: febbraio- aprile, con date definite in appositi calendari che verranno di volta in volta pubblicati.
Orario:
Pomeridiano e serale

In questi ultimi anni uno dei saggi conclusivi di musica d'insieme si è configurato come la proposta di uno spettacolo che ha interessato la maggioranza dei gruppi di ensemble si musica d'insieme. Tale progetto, che si vuole replicare coinvolgendo anche i docenti di Lettere e di Storia della musica, vuole esprimere il tentativo di educare i ragazzi a un orizzonte culturale di più vasto respiro e nel contempo di educarli a saper collocare la propria capacità artistica in un contesto più ampio.

Per quanto riguarda i concerti all'esterno della scuola, a integrazione delle abituali ore di lezione, in occasione dei saggi di fine anno come anche per eventuali ed occasionali concerti esterni, si ravvisa la necessità di utilizzare ulteriori tempi oltre l'orario curricolare per le prove d'insieme, oltre che per il momento di esibizione.

Obiettivi:
potenziamento della capacità di esecuzione e interpretazione, maturazione del senso di responsabilità e della capacità di collaborare, vivere l'esperienza di responsabilizzazione del proprio ruolo nella creazione di un progetto comune condiviso
Destinatari:
Tutti gli studenti del liceo musicale
Risultati:
Concerti e saggi di ensemble strumentali e di coro
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Dicembre; Gennaio; Aprile; Maggio-Giugno
Orario:
Sabato mattina e ore pomeridiane per rappresentazioni serali

Area di progetto: 5 - Stage, Viaggi di istruzione e certificazioni esterne

Obiettivo del corso è fornire agli studenti partecipanti gli elementi di base della lingua cinese per sostenere una conversazione  elementare su argomenti di uso quotidiano.Verrà presentato uno sguardo di insieme sulle strutture grammaticali della lingua cinese e sul sistema di scrittura. Si offre agli studenti la possibilità di iniziare lo studio della lingua cinese in vista di un percorso formativo completo e di future opportunità lavorative. Il corso consta di 40 ore e sarà tenuto dalla prof.ssa Jia Yaqin, insegnante madrelingua di cinese presso la Bicocca di Milano. Le lezioni si terranno a scuola, una volta alla settimana, di lunedì pomeriggio dalle 14.30 alle 16.00.

Contenuti:

  • fonetica (trascrizione Pin Yin)
  • elementi di scrittura ( circa 150 ideogrammi)
  • struttura grammaticale di base, basi lessicali e conversazione.

Il corso si attiverà con un minimo di 8 iscritti.

 

Obiettivi:
capacità( scritta e orale) di comunicare in contesti di vita quotidiana, essere in grado di sostenere l'esame HSK livello1 corrispondente al livello A1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento, QCER, per la conoscenza delle lingue.
Destinatari:
studenti /insegnanti
Risultati:
potenziamento delle abilità linguistiche degli studenti/insegnanti coinvolti nel progetto, conseguimento certificazione cinese livello1 HSK degli studenti/ insegnanti partecipanti.
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
20 settimane novembre/maggio
Orario:
lunedì dalle 14.30 alle 16.00

Il progetto, rivolto agli studenti delle classi intermedie (2, 3 e 4) di tutti gli indirizzi, si propone di far maturare negli studenti la consapevolezza di sé come cittadini all'interno di un contesto trasnazionale, comprendente in particolare l'Unione Europea. Il percorso si articola in un viaggio d'istruzione a Strasburgo con visita al Parlamento Europeo e al Consiglio d'Europa preceduto da quattro incontri propedeutici pomeridiani e seguito da un incontro conclusivo di riflessione.

Obiettivi:
Valorizzazione e potenziamento delle competenze linguistiche., Sviluppo delle competenze in materia di cittadinanza attiva e democratica., Potenziamento delle conoscenze storiche, giuridiche ed economiche.
Destinatari:
Studenti delle classi intermedie (2, 3 e 4) di tutti gli indirizzi
Risultati:
Conoscenza delle istituzioni europee e delle normative che esercitano un impatto significativo sulla legislazione nazionale, Conoscenza del territorio di Strasburgo e dell'Alsazia Lorena nonché delle problematiche storiche ad esso relative, Miglioramento della comunicazione in lingua straniera, Approfondimento delle opportunità di volontariato internazionale, stage e vacanze studio
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Settembre-aprile
Orario:
Quattro incontri pomeridiani; viaggio d'istruzione; un incontro conclusivo in orario curricolare

La Patente del computer è un’attestazione compiuta della padronanza dei concetti e della terminologia di base dell’informatica e della capacità di operare con il computer in tutte le operazioni più ricorrenti: gestione dei file, elaborazione dei testi, fogli elettronici, creazione di presentazioni, uso di Internet e della posta elettronica e navigazione sicura nel web, utilizzando gli strumenti di collaborazione on line e i social network. I corsisti, mediante un metodo di lavoro coinvolgente e collaborativo, verranno guidati da un tutor ad un apprendimento che chiederà loro un impegno pratico in presenza e un dispendio minimo di energie a casa.

Si prevede l'estensione del progetto anche alle certificazioni ECDL avanzate, come Ecdl Health, e la proposizione dell'offerta didattica anche al territorio, ammettendo corsisti esterni.

 

Obiettivi:
Uso consapevole del computer come indispensabile strumento di studio, ricerca e apprendimento e acquisizione del lessico informatico adeguato.
Destinatari:
Tutti gli studenti, docenti e personale ATA. Corsisti esterni provenienti dal territorio.
Risultati:
Conseguimento della Patente del Computer e acquisizione delle nozioni informatiche di base.
Tempo:
Extracurriculare
Periodo:
Novembre/Giugno
Orario:
14.20-16.20

Gli studenti della scuola secondaria di secondo grado si confrontano sui livelli fissati dal Common European  Framework su testi proposti da Cambridge English Assessment

 

 

Obiettivi:
Promozione delle eccellenze nella lingua inglese per gli studenti delle scuole secondarie superiori
Destinatari:
Studenti del biennio e del triennio
Risultati:
I vincitori di ogni categoria e i rispettivi responsabili Kangourou vincono ciascuno un viaggio-studio offerto da Master studio. I finalisti che risulteranno sufficienti in tutte le prove otterranno la Certificazione Cambridge English Language Assessment.Libri offerti da Cambridge University Press. Eventuali altri premi saranno annunciati sul sito ufficiale
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
Gennaio-febbraio-aprile-maggio
Orario:
Pomeridiano e mattutino per lo svolgimento delle prove

Il progetto prevede sia la preparazione degli studenti a sostenere gli esami di certificazione esterna nelle varie lingue, che le fasi di iscrizione agli esami e poi comunicazione dei risultati ai vari docenti di lingue. I corsi saranno tenuti nelle ore pomeridiane, saranno a pagamento e poptranno essere attivati con la presenza di almeno 10 iscritti.

Obiettivi:
vedi PTOF
Destinatari:
Studenti dell'Istituto
Risultati:
certificazione esterna di lingue straniere
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
anno scolastico
Orario:
pomeridiano

Il progetto prevede il soggiorno di una classe seconda liceale spagnola (di Salamanca) una settimana a Milano.

Gli alunni spagnoli saranno ospitati dalle famiglie italiane, mentre i professori alloggeranno (a loro spese) in albergo. La settimana sarà probabilmente a fine ottobre o a novembre. 

Il soggiorno a Salamanca della corrispondente classe linguistica 2°G del Liceo Tenca è programmata per il mese di aprile 2017. Gli studenti saranno ospitati dalle  famiglie spagnole. 

Durante il soggiorno degli studenti stranieri a Milano sono previste attività curriculari ed extracurricolari concordati con il consiglio di classe. 

 

crivi qui un breve riassunto del progetto

Obiettivi:
promuovere uno scambio culturale tra studenti coetanei, spagnoli e italiani confrontare e fare un esperienza di attività scolastiche ed extrascolastiche tra due città europee (Salamanca e Milano) Visitare Milano e Salamanca. Le guide saranno gli studenti
Destinatari:
Alunni della 2aG
Risultati:
Progetto di scambio linguistico e culturale
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
novembre e aprile
Orario:
mattino: 8.05- 14.05; pomeriggio: 15.00- 18.00

Soggiorno di due settimane all’estero con corsi diurni di lingua e di civiltà, attività culturali, quali cinema, teatro e concerti, visita ai musei e ai monumenti più significativi presenti sul territorio. Visita a città limitrofe e visita di un giorno a Parigi.

Obiettivi:
Approfondimento della conoscenza della lingua e della cultura francese
Destinatari:
IV G, IV L LICEO LINGUISTICO
Risultati:
Studenti con una conoscenza più approfondita della lingua e della cultura francese
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
PRIME DUE SETTIMANE DI MARZO 2017
Orario:
8.00-22.00

Lo Stage in Spagna prevede come ubicazione la città di Siviglia, soggiorno di due settimane in famiglia, corsi di L2 alla mattina e attività pomeridiane: visita alla città, monumenti, musei, giochi e visite ad altri luoghi durante i weekend.

 

 

 

 

 

 

 

Obiettivi:
Approfondimenti delle conoscenze della lingua spagnola, usi e costumi del paese
Destinatari:
Classi 5G, 5H, 5L
Risultati:
Studenti con una maggior conoscenza della lingua spagnola. Certificato di livello
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
12/25 marzo 2016
Orario:
2 settimane

Lo stage linguistico in Inghilterra è rivolto alle classi terze sia del Liceo Linguistico che degli altri indirizzi ed ha la durata di due settimane per le classi del Liceo Linguiistico e di una settimana per le altre classi. Quest’anno  si svolgerà nel periodo 19-26 febbraio 2017 per le seguenti classi: 3^A, 3^B, 3^C, 3^D, 3^M, 4^O; nel periodo 12-25 marzo 2017 per le classi 3^G, 3^H, 3^I, 3^L del Liceo Linguistico. Lo stage offre la possibilità di verificare, attraverso l’esperienza sul campo,  le conoscenze acquisite sul piano teorico in classe. L’attività viene proposta a tutta la classe che può così condividere l’esperienza unica di trascorrere assieme due settimane in Inghilterra. Gli studenti, ospitati in famiglia, seguono un corso di lingua inglese al quale si aggiungono attività culturali e ludiche proposte dalla scuola inglese di riferimento, la Kent School of English di Broadstairs nel Kent.

Obiettivi:
vedi PTOF
Destinatari:
Studenti classi terze/quarte
Risultati:
Condivisione con i compagni di classe ed i propri docenti di una esperienza di full immersion nella cultura inglese
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
19-26 febbraio 2017 - 12-25 marzo 2017
Orario:
intero periodo

Il progetto segue le linee guida degli stage linguistici ormai storici dell'Istituto. In aggiunta alle ore di lezone e alle attività culturali la scuola di Denia offre ai ragazzi la possibilità di svolgere delle ore di volontariato che si inquadrano come di alternanza scuola- lavoro. Le classi coinvolte sarsanno la 4H e la 4I del liceo linguistico.

Obiettivi:
vedi PTOF
Destinatari:
Studenti classi 4H e 4I Liceo Linguistico
Risultati:
vedi PTOF e obiettivi progetto
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
12-25 marzo 2017
Orario:
curricolare ed extracurricolare

ampliamento delle conoscenze e della pratica di sport in ambiente naturale.

 

 

Obiettivi:
migliorare la tecnica dei fondamentali della pallavolo , avvicinarsi a sport poco praticati , praticare sport in ambiente naturale , socializzare con compagni di classe e di altre classi , rapportarsi con compagni di altre scuole e città , mettere in pratica i comportamenti sportivi appresi negli anni precedenti
Destinatari:
STUDENTI CLASSI QUARTE
Risultati:
miglioramento nella tecnica della pallavolo , ampliamento delle conoscenze individuali attraverso attività sportive, ampliamento dei rapporti sociali con adulti e con i pari, presa di coscienza dei propri punti di forza e di debolezza , abitudine alla pratica sportiva, anche all'aperto
Tempo:
Curricolare ed extracurricolare
Periodo:
aprile/maggio
Orario:
diurno e serale (fino alle 22 circa)

Pagine

Sito realizzato da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.54 del 01/02/2017 agg.15/02/2017